DialogArti

dialogarti-scritta
La seconda edizione di “DialogArti” di Bologna si è svolta il 13-14-15 maggio 2016. Incentrato sulla vicinanza e condivisione delle differenti forme artistiche, il bellissimo e coinvolgente festival a cura del Gruppo 77 ha riunito duemila presenze in tre giorni. Poesia, arti visive, musica, danza che si sono fuse, attraverso il filo conduttore delle arti che possano parlarsi, coinvolgersi e contaminarsi, anziché recintare e isolarsi. Gli Artisti dell’edizioe 2016 si sono confrontati su un tema comune: l’apnea esistenziale. L’affanno (fisico, sociale, civile) che costringe la nostra società ad essere sempre in debito di fiato.
Esposizioni di fotografie, sculture in filo di ferro, opere d’arte mozzafiato, videoinstallazioni, street art, concerti acustici, balletti.

Il luogo che ospita il festival DialogArti è lo splendido Santevincenzidue (nell’omonima via del quartiere Cirenaica), gli ospiti eccellenti:  i fotografi Nicola Casamassima, Mario Beltrambini e Sauro Errichiello, il collettivo WakeUp AndSleep, e poi gli artisti Opiemme e Alessandra Maio, la scultrice e illustratrice Chizu Kobayashi, il videomaker Matteo Russo… il tutto affiancato dalle musiche al pianoforte del compositore Fabrizio Sirotti e dalle performance con i magnetici passi di danza di Sissj Bassani, Camilla Neri e Sara Magnani.

collagedialo2collageDialosito1

La manifestazione ha il patrocinio del Quartiere San Vitale e dell’Ufficio Cultura del Comune di Bologna.
L’Associazione Handmedia ha prodotto alcuni documenti filmici sul festival.
L’ufficio stampa è stato a cura di Indaco (www.indacoage.it).

poster7ter

I commenti sono chiusi