Le parole del pubblico (edizione 2015)

10403312_10206453167070063_5836721232347162741_n

Non abbandonateci più. Voi avete fatto poesia e cultura attraverso lo stare assieme. E noi con voi.
(Carlo)

Coinvolgere sotto tutti i punti di vista. Peccato dover andare via.
(M.)

Chiunque ha inventato questo ensemble è un Artista vero.
(Marco)

Questi sono poeti. Questa è Poesia. Dialogarti è arte.
(Marcella)

Tutti qui a Dialogarti sorridevano. E quindi io sorrido.
(Gianluca)

Sontuosamente semplicemente perfetto.
(Milena Naldi, presidente Quartiere San Vitale)

Danza, poesia e fotografia che dialogano nell’arte…davvero! Grazie.
(Tania)

 Parole leggere che librando nell’anima donano un respiro nuovo. Questo è la poesia!
(Eleonora Piccolo)

Non so perché è così difficile ricordarmi come si sta male, quando si sta bene. Limite del mio essere.
(N.P.)

Stupore nel vedere
le parole
applicate alle pareti.
Che galleggiano
nel muro…
con la gente
che le vede
perché
sono all’altezza
dello sguardo.
Sono grigie e nere,
senza colori, le parole,
perché loro,
i colori,
li sprigionano
esplodendo nella mente.
In disordine.
(Paola Casarini, al Gruppo 77)

Dialogarti. Sempre.
(Morena)

Persone vere. Persone luminose. Persone speciali. Persone raggianti: questo è il mio mondo!
(Sara)

Il comprendere non esiste, si può solo interpretare.
(anonimo)

La poesia delle flautiste. La poesia delle ballerine. La poesia appesa alle pareti e alle travi.
Una sensazione dalla quale non vorrei più staccarmi. Grazie.
(Simona)

L’arte vive in voi. E ne facciamo parte noi. Grazie.
(M.M.)

Un’organizzazione strepitosa, degli Artisti incredibili. Ci avete toccato la pelle e il cuore. Complimenti.
(Marina)

Non posso dimenticare RevealAzione. Nemmeno se volessi. E io non voglio. Grazie.
(R)

Ma come avete fatto a unirvi così bene? Siete bravissimi.
(Giampiero)

Vorrei che la poesia che c’è qui dentro fosse virale.
C’è bisogno di bene, senza conoscere il male.
(Rita)

La poesia è amore. Dialogarti è dialogo d’amore.
(anonimo)

Sono rapito e entusiasta da ciò che ho visto. Da ciò che ho letto sui muri.
Da ciò che i miei occhi hanno guardato. Questo è il mio pensiero sull’arte.
(Alberto)

Caro Alessandro avete creato proprio una bella e importante “officina”. Congratulazioni!
(Aimone)

Grazie per le emozioni che ci avete trasmesso, ognuno con il proprio talento ha reso questo festival più ricco e creativo. Direi unico.
(Giovanna)

Alessandro, io ho sentito tanta passione, tanto impegno e una grande empatia. Ho percepito lacrime, carezze, incoraggiamenti e amore. È così che l’arte ci fa stare: uniti e veri, fragili e potenti di un dono che cerchiamo e regaliamo costantemente. Un atto di generosità sublime. Complimenti a tutti di cuore.
(Piera)

Interattività! E’ la parola che mi frulla nella testa da sabato sera dopo essere venuto a trovarvi.
Artisti e pubblico (noi) ad interagire spontaneamente! Grazie a tutti voi!
(Ivano)

Davvero bello ed emozionante.
“Ci sono sfumature di vita che le parole non conoscono” (cit. Alessandro Dall’Olio). Grazie.
(Alessandra)

Un grande evento, tante emozioni. I poeti del Gruppo 77: una conferma; le meravigliose musiciste e le meravigliose ballerine: una scoperta. Spero sia stata solo… la puntata pilota.
(Monica)

Molto interessante, location strepitosa, complimenti ad Alessandro Dall’Olio e a tutto lo staff, è bello vedere che esistono ancora artisti giovani e talentuosi.
(Sandra)

‘Na figata pazzescaaa! Bravissimi tutti, ma tu direttore artistico… hai superato te stesso!
(Rosanna)

Bella mostra, bei locali. E tanto impegno!
(Maurizio)

Sono arrivato, poi andato, poi tornato, poi ritornato. Una sola pecca: nessun politico o addetto culturale cittadino presente. Mi è dispiaciuto. Avrebbero visto cosa si riesce a fare con la Cultura, bella da vedere e bella da vivere.
(Giorgia)

Grande dinamicità d’insieme, comunicano molti linguaggi e il percorso è semplicemente complesso!
Complimenti a tutti.
(Maura)

Complimenti a tutti.
Specialmente ai cari Ri Ri e Alessandro Dall’Olio che mi hanno ricordato quel pezzetto del mio cuore.
(Anna Chiara)

Sei stato formidabile Alessandro. Complimenti davvero.
(Enrico)

Mi è piaciuta moltissimo la manifestazione Dialogarti, due giorni di incontri tra poeti, artisti, performers, fotografi alla Cirenaica – Bologna. Ringrazio chi mi ha invitato e, soprattutto, segnalo la piacevolezza, il successo e la riuscitissima organizzazione. Ancora, bravi, ancora!
(Henry)

Avete fatto una cosa nuova e bellissima!
(anonimo)

Mi ha colpito l’alto livello della manifestazione, ed il fatto che sia nata già “matura”. Complimenti.
(F)

Tutto rinasce quando la bellezza irrompe. Che meraviglia!
(S)

L’arte è respiro. Bravi!
(Simona)

Mi sono emozionata per quello che siete riusciti a creare. Non è descrivibile a parole ciò che ho provato tanta era l”intensità. Vi ringrazio di cuore. Complimenti.
(A)

Due giorni intensi con voi… molto belli. Un lavoro raramente Bello.
(C)

Molto bello. Molto molto bello.
(M)

Sarebbe bello se questo spazio rimanesse tale tutto l’anno.
(S)

Avete caratteristiche tali da affascinare, incuriosire.
(Michele)

Splendide. Le immagini. Le parole. L’Arte.
(P)

La noia te la scorderai, la parola te la ricorderai per tutta la vita.
(Carla)

Speriamo di poter partecipare prestissimo a un evento meraviglioso come questo.
(B)

I miei occhi blu
hanno pianto
lacrime d’inchiostro.
(G)

Per un mese scriverò di voi
(Piera)

L’intelletto ci guida
l’emozione può prevalere
se il cuore sovrasta
ogni intelligenza.
(Nunzia)

Io e Steve McQueen
Ci sono sempre piaciute
le stesse cose
io lo so
lui no
(anonimo)

Qualcuno esprime qualcosa di me.
Bello scoprirlo! E ritrovarsi.
(Lav)

L’arte è la capacità di vedere oltre la realtà quotidiana.
(anonimo)

L’arte è una bellissima fantasia. E’ emozionante. A volte stancante.
(Saverio Gori)

Una rosa d’autunno. Il profumo della primavera. Questo è tutto!
(Pez)

Chi sa che abbastanza è abbastanza ha sempre abbastanza.
(anonimo)

L’arte è questo: un invito a stare assieme.
(Piera)

Peppino Impastato diceva (più o meno) “Insegnate la bellezza e salverete il mondo”.
(anonimo)

Arte è poesia, condivisione, viaggiare con l’immaginazione in spazi e tempi altri.
Arte è sognare in un mondo troppo reale.
(anonimo)

E’ sempre una bella sorpresa imbattersi per caso in un luogo magico come il vostro.
(anonimo)

 

I commenti sono chiusi